Parodontite: la malattia più sottovalutata dai pazienti...e dai dentisti!
La parodontologia si occupa della malattia parodontale o parodontite, malattia cronica causata da batteri (presenti nella placca e nel tartaro) che causano una serie di modificazioni dei tessuti di sostegno dei denti (gengiva, legamento parodontale e osso alveolare) fino a determinarne progressivamente la mobilità e la perdita dei denti. Si sviluppa lentamente cominciando sottoforma di gengivite (arrossamento e infiammazione delle gengive) per poi svilupparsi più in profondità all'interno di tasche parodontali ovvero spazi contaminati lungo le radici dei denti che causano il riassorbimento dell'osso che sostiene i denti stessi. La terapia consiste in una fase medica ed una chirurgica atte ad eliminare le tasche parodontali e bloccare la progressione della perdita di sostegno dei tessuti.